INTERVISTA A GIUSEPPE DANIELE, CHITARRISTA DE “I POTERICO”

Il vostro debutto a “Italian’s got talent” e l’ottimo risultato conseguito vi ha resi popolari ai più. Come si è svolta la vostra carriera dopo quella esperienza?

“Misurarci con il grande palcoscenico ci ha dato la consapevolezza di voler e poter fare musica a livello professionale. Per adesso sfruttiamo la nostra visibilità per darne altrettanta alla nostra terra e difatti i nostri brani nascono qui. L’obiettivo è di portare la nostra musica e il Cilento in tutta Italia”.

Come può essere definito il vostro genere musicale?

“È un genere musicale ibrido, frutto della combinazione dei generi in cui ognuno di noi, singolarmente, si è specializzato. Noi definiamo questo genere “Flamenc rock folk jazz” (espressione da noi coniata). Ci ispiriamo al gruppo duo di chitarra messicano “Rodrigo Y Gabriela”, ma nel tempo abbiamo personalizzato sempre di più il nostro sound”.

Avete già inciso un disco?

“Per ora no, stiamo aspettando la nostra occasione di entrare in contatto con una casa discografica e speriamo che ciò accada presto”.

L’ultimo brano che avete inciso e diffuso su Youtube e sui social s’intitola “Happy”. Qual è il messaggio che volete lanciare con questo titolo?

“Happy è il nostro inno alla gioia. Non era nei nostri programmi inciderla, ma volevamo dare conforto e intrattenimento ai nostri follower durante i primi mesi di isolamento per le misure anti-Covid”.

Attraverso l’arte, si può creare aggregazione e comunicazione anche a distanza.

“È stato un po’ come sollecitare le persone a riconsiderare il ruolo che la musica dovrebbe avere nella vita di tutti i giorni, non relegarla ai margini dei nostri impegni quotidiani”.

La musica c’è sempre quando si tratta di ricominciare.

“Un po’ come i musicisti del Titanic, che non smettono di suonare mentre la nave affonda”.

 

Milena Cicatiello

 

Controlla anche

AMAZON PRIME VIDEO – LE ANTICIPAZIONI 2021, DALLE SERIE TV AI REALITY

Sarà sempre più difficile fare a meno di Amazon Prime Video anche in Italia. Se, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.