“LI AVETE UCCISI MA NON VI SIETE ACCORTI CHE ERANO SEMI”

“Li avete uccisi ma non vi siete accorti che erano semi”.

Il 21 marzo l’evento di WikiMafia per ricordare le vittime innocenti delle mafie. 

“Li avete uccisi ma non vi siete accorti che erano semi”, è questo il messaggio lanciato da WikiMafia – Libera Enciclopedia sulle Mafie, per ricordare tutte le vittime innocenti delle mafie nella giornata loro dedicata. Il messaggio, annunciato lo scorso anno in occasione di una campagna social che ha visto la partecipazione di migliaia di persone da ogni parte d’Italia, sarà ripreso in occasione della lettura dei nomi delle 1002 vittime che avverrà il prossimo 21 marzo, con il live sulla pagina Facebook e sul canale You Tube dell’Associazione, lettura che vede la collaborazione della Quarto Savona Quindici e il patrocinio dell’Università degli Studi di Milano. L’evento, seppur online per l’emergenza Covid-19, unirà simbolicamente tutto il Paese, da Milano a Palermo, coinvolgendo familiari, artisti, sportivi, studenti, esponenti della società civile e numerosissime altre personalità. La diretta comincerà alle ore 18.00, mentre nei giorni precedenti, sul profilo Instagram di WikiMafia, saranno annunciati i nomi dei lettori che hanno aderito all’iniziativa. Inoltre, sul sito www.wikimafia.it sarà possibile conoscere la storia delle vittime ricordate, un lungo elenco della memoria, numerosi semi che, come fa intendere il messaggio che li accompagna, sono sbocciati nel ricordo e nell’impegno.

Pasquale Quaglia

 

Controlla anche

5 VERDURE PER FARE MASSA MUSCOLARE

Lo sapevate che ci sono 5 verdure da mangiare per mitigare la fame e che …